La Porcellana come Metafora della Rinascita

da | Mindfulness e argilla, Porcellana

“…il bianco è un modo di ricominciare da capo. Che il buon gusto non c’entra, fare vasi bianchi non è mai stata una questione di buon gusto, che fare porcellana è un modo per ricominciare da capo, per trovare una strada, una via e uno sviamento che ti porti fino a te.”

Edmund de Waal

Medèn_AngelicaLucchetti_SculturePorcellana

Il Bianco come Metafora della Rinascita:

In questa citazione di De Wall c’è un richiamo al potere trasformativo della porcellana e al simbolismo intrinseco del bianco come segno di rinascita.
In questo articolo parleremo della porcellana esplorando il suo significato profondo come fonte di ispirazione per nuovi inizi e rinascita personale.

Kandinskij sul bianco scrive:

Il bianco ha il suono di un silenzio che improvvisamente riusciamo a comprendere.
E’ la giovinezza del nulla, o meglio un nulla prima dell’origine, prima della nascita. Forse la terra risuonava così nel tempo bianco dell’era glaciale.

Questo ci invita a considerare il bianco non solo come un colore, ma come una via per trovare la nostra strada verso l’autenticità e la nostra verità interiore.

La Bellezza nella Fragilità:

La porcellana, con la sua fragilità e delicatezza, ci offre una lezione preziosa sulla natura della bellezza e della vita stessa.
È proprio questa fragilità che conferisce alla porcellana il suo fascino unico e la rende così preziosa. Ogni pezzo di porcellana è un’opera d’arte fragile, suscettibile ai piccoli urti e alle rotture, ma è proprio questa fragilità che lo rende così prezioso. Nella sua delicatezza, la porcellana ci ricorda che la bellezza può essere trovata anche nei momenti più vulnerabili della vita. Spesso, i momenti più delicati e difficili sono anche i più significativi e profondi. Abbracciare la fragilità ci permette di apprezzare ogni istante e di cogliere la bellezza che ci circonda, anche quando sembra effimera e transitoria.

Attraverso la porcellana, impariamo che la fragilità non è una debolezza, ma piuttosto una fonte di forza e di bellezza. È nella fragilità che troviamo la vera essenza della vita, e impariamo a celebrare la sua bellezza e la sua preziosità in ogni momento.

L’ arte di ritrovarsi

Non esiste una strada diretta per trovare te stesso, per creare qualcosa.

Edmund de Waal

Nella ricerca di sé stessi e nella creazione di qualcosa, spesso ci troviamo di fronte a strade tortuose e intricate, piuttosto che a percorsi lineari e chiaramente definiti.
Come sottolinea Edmund de Waal, non esiste una strada retta per trovare sé stessi o per creare qualcosa di significativo. È un viaggio pieno di svolte inaspettate, di salite e discese, di ostacoli da superare e di scoperte sorprendenti lungo il percorso.
È un viaggio che richiede pazienza, perseveranza e apertura mentale.
È attraverso questo processo di esplorazione e sperimentazione che possiamo davvero trovare noi stessi e creare qualcosa di autentico e significativo.

Il simbolismo del bianco e della fragilità della porcellana

Nel complesso, la porcellana non è solo una forma d’arte, ma anche un mezzo attraverso il quale possiamo riflettere sul nostro percorso personale di crescita e rinascita.
Attraverso il simbolismo del bianco e la fragilità della ceramica, apprendiamo che la bellezza può essere trovata nei momenti di vulnerabilità e che la ricerca di sé stessi è un viaggio intrinsecamente arricchente e spesso tortuoso. Come sottolineato da Edmund de Waal, non esiste una strada lineare per trovare la nostra autenticità o creare qualcosa di significativo. È attraverso l’esplorazione, l’esperienza e l’apertura alla vita che possiamo scoprire la nostra vera essenza e trasformare le nostre esperienze in opere di bellezza e significato.
La porcellana, con la sua storia millenaria e la sua fragilità intrinseca, ci invita ad abbracciare la nostra vulnerabilità e a trovare la nostra via verso la rinascita e l’affermazione personale.

SCOPRI I CORSI IN PARTENZA

A Maggio è in partenza il

CORSO PORCELLANA

Unisciti al corso per scoprire come lavorare questo materiale così affascianante

>> Scopri di più <<

Corso Porcellana

Il 18 e 19 Maggio ci sarà il Corso di Porcellana.

Imparerai a conoscere la Porcellana, “l’oro bianco” , la storia che rende questo materiale così affascinante e prezioso e come riuscire a lavorarla.

Potrai toccare con mano il risultato del tuo lavoro e dare spazio alla tua creatività.
Farai esperienza di come il lavoro con la ceramica sia un’ottima pratica per sviluppare la consapevolezza del momento presente.

Unisciti al corso per imparare a lavorare con la ceramica.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Se ancora non ci conosciamo, Ciao

sono ANGELICA

Sono un’ ingegnere ma dopo l’incontro con l’argilla ho deciso di rivoluzionare la mia vita ed ho deciso di dedicarmi completamente alla ceramica ed all’insegnamento.
Il mio intento è disseminare l’arte della ceramica come mezzo di esplorazione del momento presente e di riconnessione.

Creo Sculture ed Oggetti di Arte Funzionale per portare poesia nei vostri luoghi.
Poesia che nasce dall’ irregolare, dall’imperfetto, dal fatto a mano.

Poesia che ci fa sentire rilassati, accolti ed ispirati.

Attraverso i corsi ti accompagno attraverso un viaggio di riscoperta ed ascolto profondo del sé.

Per me la ceramica è molto di più di un insieme di tecniche.

E’ un bisogno dell’anima